Internet Explorer is not supported
Sorry, please use another browser such as Google Chrome or MozillaFirefox
Please confirm your location to see relevant content.
BLOG

Il vostro laboratorio odontotecnico è pronto per il 2023? E per il 2030?

Lee Culp

CDT, CEO

Sculpture Studios, USA

È passato un po' di tempo da quando il vostro laboratorio è diventato digitale. Siete soddisfatti delle vostre soluzioni? Lee Culp, odontotecnico di fama mondiale, esamina lo stato attuale dei laboratori odontotecnici e analizza le competenze e gli strumenti da padroneggiare per essere all'avanguardia ora e in futuro.

All'inizio di quest'anno sono stato invitato a tenere una conferenza presso l'Academy of Prosthodontics. La preparazione della conferenza mi ha spinto a riflettere sul passato del mio laboratorio e sul mio futuro nel contesto dell'odontoiatria digitale.

Guardando indietro, mi sono reso conto che io e il mio laboratorio lavoriamo quasi esclusivamente in digitale da oltre 22 anni. In effetti, il nostro laboratorio è considerato uno dei primi laboratori digitali al mondo.

Per prevedere cosa accadrà in futuro, guardiamo prima al presente e poi a ciò che ritengo i laboratori debbano preparare per il domani.

Software CAD/CAM

È ovvio che negli ultimi due decenni i software di progettazione CAD/CAM si siano evoluti notevolmente.

Essi sono migliorati al punto da permetterci di gestire più facilmente casi di grandi dimensioni e lavori complessi. Penso che, soprattutto negli ultimi cinque anni, abbiamo assistito a cambiamenti significativi nella facilità d'uso e nella funzionalità dei software.

Gli odontotecnici sono anche molto più attrezzati per progettare, ad esempio, protesi totali e parziali rimovibili. In effetti, trovo che i software siano diventati così avanzati che i miglioramenti futuri non dipenderanno più solo dal loro sviluppo, ma anche dai materiali.

La capacità di produrre, ad esempio, protesi rimovibili utilizzando sia la fresatura che la stampa 3D sarà molto più importante.

Assisteremo a grandi cambiamenti nello sviluppo e nell'integrazione tra software e materiali.

I laboratori avranno bisogno di nuove attrezzature in futuro? Scanner da laboratorio?

Un altro importante sviluppo che ho visto nel corso degli anni è quello degli scanner da laboratorio. Grazie alla loro velocità e precisione, hanno trasformato radicalmente i nostri flussi di lavoro.

La velocità degli scanner da laboratorio è semplicemente incredibile rispetto a 20 anni fa. Utilizziamo uno scanner 3Shape E3 che è davvero molto veloce.

L'aspetto interessante è che gli scanner come quelli della Serie E non hanno uno sportello. È sufficiente inserire il modello all'interno. Mi sono sempre chiesto perché uno scanner debba avere uno sportello, perché il solo fatto di non doverlo aprire fa risparmiare tempo. In un laboratorio, ogni secondo è importante.

Il tempo speso per creare un file digitale o per aprire lo sportello di uno scanner potrebbe essere utilizzato per altri scopi. Quindi tutto ciò che fa risparmiare tempo senza compromettere la qualità è ben accetto. Sono un fan della velocità.

Perché vi serve un software di gestione del laboratorio

Il software di gestione del laboratorio è strettamente legato alla produttività del laboratorio e all'efficienza del flusso di lavoro.

All'inizio della mia carriera, il mio laboratorio era piccolo e si concentrava sull'artigianato manuale, come fanno molti giovani odontotecnici oggi. Non è un approccio sbagliato, perciò non lo dico in senso negativo,

ma vorrei incoraggiare i giovani odontotecnici interessati al lato artistico della loro professione a non dimenticare che stanno gestendo un'azienda.

Un giorno vi sveglierete e direte: Come facciamo a guadagnare?

Quando ho iniziato, non avevo alcuna intenzione di far parte di un laboratorio di grandi dimensioni. O di dedicarmi alla produzione su larga scala. Ero molto prevenuto da vari punti di vista. Ma tutto ciò di cui diffidavo quando ero un giovane e creativo odontotecnico è divenuto una pratica quotidiana, che continuiamo a svolgere ad un livello incredibilmente alto, offrendo la medesima precisione di riproduzione.

Oggi, per sviluppare e soprattutto gestire la propria attività, è necessario un sistema di gestione. Il sistema che utilizzo mi permette di fare tutto: richiami, fidelizzazione, misurazioni finanziarie, misurazioni della produzione, tracciamento degli ordini e altro ancora. Tutto dal mio telefono.

È una necessità. Come titolare od odontotecnico dovete procurarvi questo tipo di software perché, credetemi, il vostro laboratorio crescerà. Avere tutti i dati (e come ho detto, i miei sono sul mio telefono), avere tutte le statistiche finanziarie e di produzione, poterle controllare in qualsiasi momento e sapere cosa sta succedendo, è inestimabile.

Proteggete la vostra attività con un contratto di servizio

Infine, dato che stiamo parlando di prestazioni di laboratorio, dovreste anche considerare di proteggere i vostri investimenti con un contratto di servizio.

Se siete un grande laboratorio, probabilmente avete già un accordo di questo tipo. Per i laboratori più piccoli, quelli che non ci stanno ancora pensando o che pensano che sia uno spreco di denaro o troppo costoso, sono convinto che debbano integrare le loro soluzioni con un contratto di servizio.

Proprio come il software di gestione, è qualcosa che dovete assolutamente avere.

Se volete mantenere il vostro vantaggio competitivo, assicuratevi di essere ben coperti. Non si può bloccare la produzione per qualche settimana perché le attrezzature sono in riparazione.

Rafforzare la posizione del vostro laboratorio ora e in futuro

Come ho già detto, il software continuerà a evolversi, ma nel frattempo possiamo cambiare il modo in cui lo applichiamo.

Ad esempio, imparare a usare il software per la diagnosi piuttosto che per la progettazione può aprire nuove opportunità e nuovi flussi di entrate per il vostro laboratorio odontotecnico. Lo so perché è quello che è successo nel mio laboratorio.

Utilizziamo i moduli Ortho, Implant Studio e Dental Designer di 3Shape. Oltre a fabbricare componenti protesici, utilizziamo queste applicazioni anche per la diagnosi.

Come odontotecnici, siamo addestrati a premere questo pulsante per realizzare una corona, questo per realizzare un ponte e questo per creare una protesi totale. È una funzione potente, ma si può fare molto di più con il software.

Con tutti questi moduli software, possiamo ottenere risultati eccellenti nella diagnosi chirurgica, ortodontica o protesica. E questo è ciò che costituisce gran parte del nostro lavoro di laboratorio oggi. Metà del nostro lavoro riguarda ora la chirurgia. Facciamo cose che qualsiasi altro laboratorio potrebbe fare, ma prima devono esplorare queste funzionalità.

Nel nostro laboratorio non eseguiamo lavori ortodontici, ma utilizziamo il modulo dedicato per spostare i denti e mostrare ai pazienti diverse possibilità. Utilizziamo Implant Studio per la diagnosi della parodontite e per l'inserimento degli impianti.

In sintesi, credo che in futuro i laboratori, se vogliono sopravvivere, debbano capire che ci sono molti altri modi per aiutare i loro clienti, non solo premere il pulsante per fare una corona.

Se si dispone di un'impronta digitale TRIOS e di una scansione CT, è possibile fare qualsiasi cosa si possa immaginare utilizzando il software e questi due set di dati.

Ma prima è necessario avere la giusta formazione. È necessaria una solida base in ortodonzia e parodontologia, protesi e chirurgia implantare. Perciò, prima di tutto, è necessario ricevere una buona formazione. Fortunatamente, in quanto odontotecnici, potete assorbire queste conoscenze più facilmente.

Abbiamo recentemente creato un nuovo laboratorio digitale con il Dott. John Cranham, ex direttore clinico della Dawson Academy. Uno dei nostri obiettivi è mostrare ai dentisti come utilizzare il software da laboratorio per consultare o diagnosticare rapidamente il paziente. In questo modo possono presentare la situazione clinica al paziente senza che lo stesso si alzi dalla poltrona. Ulteriori informazioni sul gruppo sono disponibili qui: ccdigitaldental.com.

Una nuova fonte di reddito per il vostro laboratorio odontotecnico

Non c'è motivo per cui il vostro laboratorio non debba fornire informazioni diagnostiche.

Con il vecchio metodo analogico che prevedeva l'uso del gesso, ci volevano alcune settimane per poter offrire un servizio del genere. Oggi, se l'odontoiatra dispone di un software da laboratorio e/o di un laboratorio interno, possiamo insegnargli a inserire i modelli digitali in un articolatore digitale, a mostrare al paziente i problemi funzionali ed estetici da trattare e a proporre una soluzione in tempi molto rapidi. Non ci vogliono più due settimane. Il paziente non deve nemmeno alzarsi dalla poltrona.

Ma se volete integrare efficacemente questo servizio nel vostro laboratorio, avete bisogno di alcune cose. Il più importante è la conoscenza. Poi dovete essere in grado di promuovere l'offerta. Non è facile.

Dovete convincere i vostri dentisti che siete in grado di fornire questo servizio completamente nuovo.

Quindi, per garantire il vostro futuro e quello del vostro laboratorio odontotecnico, vi consiglio di imparare a gestire il software e di far sapere ai vostri clienti che offrite servizi di diagnostica.

Il nostro laboratorio è cresciuto enormemente grazie a questo.

Siamo in grado di offrire ai nostri clienti soluzioni complete: diagnosi, preparazione, intervento, restauro e, naturalmente, finitura.

Ci occupiamo di tutto e la cosa migliore è che, poiché lavoriamo in digitale, possiamo mostrare al cliente e al paziente l'esatto risultato finale prima ancora di iniziare. È così formidabile!

Come saranno i laboratori tra 5-10 anni?

Ora che abbiamo un quadro della situazione attuale, parliamo del futuro. Innanzitutto, vedo che l'intelligenza artificiale (AI) sta guadagnando sempre più terreno. Questo mi fa sorridere. Tutti parlano dell'AI, ma in realtà già 20 anni fa avevamo un software che offriva corone automatiche.

Gli utenti che sono così entusiasti di ottenere una corona con un semplice clic sono forse troppo giovani per ricordare i vecchi software. Ciò non significa che le soluzioni non siano migliorate in modo significativo in termini di prevedibilità e precisione nel corso degli anni.

Ma avremo sempre bisogno di odontotecnici per la finitura. Il mio laboratorio digitale offre una gamma completa di servizi, ma alla fine ho ancora bisogno del personale che esegua ritaglio, centratura, glasatura e finitura dei lavori.

Quindi penso sì che nel tempo ci sarà meno progettazione manuale, ma credo anche che molto del nostro futuro dipenderà, come ho detto prima, dall'evoluzione dei materiali.

In futuro sarà l'AI a svolgere la maggior parte del lavoro.

In questo momento, come laboratorio, non dobbiamo mai dimenticare che siamo un'azienda. Per questo consiglio ai miei colleghi di utilizzare un sistema di gestione, di proteggere le loro soluzioni software e hardware con un contratto di servizio e di offrire nuovi servizi ai loro clienti, soprattutto nel campo della diagnostica. Lo dico perché ha funzionato per il mio laboratorio.

Fin dall'inizio, ventidue anni fa, ho sempre pensato che la gente vedesse il digitale o il CAD/CAM solo come un mezzo di produzione, e in parte lo è. Ma in realtà è molto di più. La progettazione e la produzione sono solo un aspetto del digitale.

3Shape Dental System vi aiuta ad aumentare la produttività del vostro lavoro di progettazione CAD.

Informazioni su Lee Culp, odontotecnico

Lee Culp

CDT, CEO

Sculpture Studios, USA

L'odontotecnico Lee Culp è l'amministratore delegato di Sculpture Studios, un'azienda che combina un laboratorio odontotecnico con un centro di ricerca e sviluppo di prodotti per nuove e innovative applicazioni digitali nella diagnosi, nel restauro e nella chirurgia dentale.

Esperto di primo piano, è uno degli inventori di molti materiali, prodotti e tecniche utilizzati oggi in odontoiatria, detiene diversi brevetti per le sue idee e i suoi prodotti e scrive un gran numero di articoli ogni anno. Grazie al suo stile di scrittura, di fotografia clinica e di insegnamento ha ricevuto riconoscimenti a livello internazionale come uno dei più entusiasmanti conferenzieri ed artigiani contemporanei specializzati in odontoiatria digitale, ceramica dentale ed estetica funzionale.

Lee è un appassionato scrittore e ha contribuito a otto manuali di odontoiatria, tra cui un capitolo del libro del Dott. Peter Dawson: "Functional Occlusion: From TMJ to Smile Design".